Crumble ai cachi


I cachi mi ricordano mio nonno, ne mangiava due tutti i pomeriggi quando erano di stagione, non mi hanno mai allettata più di tanto e prima d’ora non li avevo nemmeno mai assaggiati perché non li trovavo invitanti proprio per niente, soprattutto per la consistenza strana e “paciugosa”, mi sono sempre sembrati uno strano incrocio tra una mela e un pomodoro. I cachi che ho trovato per questa ricetta hanno un sentore di vaniglia e sono più simili alle mele che ai pomodori (meno male), per me è stato proprio un salto nel buio e mi sono sentita come quando ero una giovane teenager e non mangiavo nulla perché non mi fidavo di mia madre che mi diceva “non sai cosa ti perdi, se non lo provi come fai a sapere che non ti piace?”. Lo devo dire che la mamma ha sempre ragione?


Il caco è un frutto autunnale molto dolce, succoso e ricco di nutrienti, se maturo al punto giusto lo potete tagliare a metà gustarne la polpa con il cucchiaino come se fosse una crema, una bontà. Per questa ricetta ho invece utilizzato un cacomela un po’ più sodo, adatto per essere tagliato a pezzetti e cotto in padella.


La pasta frolla che ho utilizzato era avanzata dalla crostata vegana di Halloween di cui trovate qui la ricetta, fenomenale perché conservata in frigorifero si mantiene per lungo tempo non avendo alcun ingrediente deperibile. Potete ovviamente farla da capo seguendo la ricetta o sostituirla con una frolla classica o altro tipo di vostro gusto.

Eliminando la noce di burro in cottura, oltre che essere senza glutine, questa ricetta è anche vegana.

Consiglio di consumare il crumble caldo e magari con una pallina di gelato alla vaniglia sopra, oltre a presentarsi davvero bene diventa goloso il doppio.


Buona preparazione!


La ricetta

Tempo di preparazione 20 minuti

Tempo di cottura 35 minuti

Dosi 4 crumble

Senza glutine


Ingredienti

Per la frolla all'olio

70 gr di zucchero

166 gr di Mix per dolci senza glutine Nutrifree

23 gr di olio extravergine di oliva

23 gr di olio di semi di arachidi

42 gr di acqua

Scorza di 1/2 limone

1/2 bustina di vanillina

4 gr di lievito per dolci


Per il ripieno

2 cachi mela

Zucchero di canna scuro q.b.


Decorazione

Mandorle a lamelle q.b.

Zucchero di canna scuro q.b.

Burro q.b.



Procedimento

PER LA FROLLA ALL’OLIO 1. In una ciotola capiente versare olio evo e olio di arachidi insieme ad acqua, zucchero e scorza del limone, mescolare con un cucchiaio. Aggiungere tutta in una volta la farina setacciata con il lievito 2. Continuare a mescolare con il cucchiaio e trasferire sul piano di lavoro per impastare a mano formando un panetto compatto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno un' ora PER IL RIPIENO 1. Tagliare a tocchetti i cachi e versarli in una padella su fuoco dolce con un po' di zucchero di canna. Lasciare cuocere fino a che i cachi non si saranno ben ammorbiditi 2. Sul fondo di ogni stampo formare una base di pasta frolla sbriciolata grossolanamente, versarvi sopra un paio di cucchiaiate di cachi e nuovamente la frolla sbriciolata a coprire il tutto. Cospargere la superfice con dello zucchero di canna, mandorle a lamelle e delle piccole noci di burro 3. Infornare i crumble in forno statico a 180° per circa 35 minuti, servire caldi eventualmente guarniti con gelato alla vaniglia




52 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti