Crostata di pere sbagliata

Vai alla ricetta

Click for english

Crostata di pere

A volte gli esperimenti non riescono al primo colpo, non si chiamerebbero esperimenti. Comunque capita di dover rifare una preparazione sia cercando di rimediare quello che abbiamo oppure di ricominciare proprio dal principio. Ad ogni modo, a meno che non sia una catastrofe, possiamo farci venire un'idea per riutilizzare ciò che non è più adatto alla ricetta che volevamo fare inizialmente. Ecco, così nasce la Crostata di pere sbagliata: la base è una frolla senza glutine e senza uova che dovevo usare per una specifica ricetta che poi ho rifatto da capo in modo diverso. Per evitare di buttare via quello che non avrei usato ho pensato di farne una base per una crostata improvvisata farcita con quello che avevo in casa. Questo per dirvi che spesso le cose improvvisate della serie "apro il frigo e invento", portano a risultati sorprendentemente buoni. Non buttate via nulla! A meno che non sia una torta carbonizzata, in quel caso beh, ovviamente si.


Vi scrivo la ricetta della base originale, ma voi potete tranquillamente sostituirla con una frolla normale (consiglio questa ricetta per una frolla super friabile) come anche il ripieno, usando magari un altro tipo di frutta oppure una crema spalmabile.

La frolla di questa ricetta non si stende con il mattarello, motivo per cui non l'ho potuta usare per l'idea iniziale, potete modellare la base e i bordi con le mani (vi ricordo che è senza glutine e quindi più difficile da lavorare). Consiglio di usare sempre il Mix per Pasta Frolla Nutrifree senza glutine, al momento è la farina per frolla migliore che abbia mai usato e non la cambierò finché non ne troverò una migliore (se possibile).


La crostata comunque è buonissima, per gustarla al meglio consiglio di scaldarla pochi secondi al microonde.


Buona preparazione!



La ricetta

Scarica la versione PDF

Crostata di Pere sbagliata
.pdf
Download PDF • 6.33MB

Tempo di preparazione 15 minuti

Tempo di cottura 40-50 minuti

Dosi tortiera da 20-22 cm Ø

Senza Glutine


Ingredienti


Base

107 gr di zucchero

58 gr di burro

254 gr di farina senza glutine

125 ml di acqua

1 pizzico di sale


Ripieno

1 pera

1 cucchiaio di uvetta

6 cucchiai di marmellata di pere, mele e cannella

Cioccolato fondente a pezzi q.b.

Zucchero di canna q.b.



Procedimento


PER LA BASE

1. Sciogliere zucchero e sale nell'acqua tiepida. In una ciotola capiente aggiungere la farina, versarvi l'acqua zuccherata e il burro. Amalgamare bene con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, formare una palla liscia. Avvolgere l'impasto in pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti


COMPOSIZIONE

1. Con le mani stendere 2/3 dell'impasto all'interno della tortiera ricoperta di carta forno formando la base e il bordo


2. Stendere qualche cucchiaio di marmellata sul fondo, l'uvetta e aggiungere una pera tagliata a cubetti

3. Ricoprire con altra marmellata e cospargere con di pezzi di cioccolata


4. Sbriciolare la restante parte di impasto sulla superficie e cospargere con poco zucchero di canna. Infornare in forno ventilato a 180° per 40-50 minuti




wrong pear tart


Jump to recipe


Sometimes experiments fail on the first try, they wouldn't be called experiments otherwise. However, it happens to have to redo a preparation either by trying to recover what we have or to start over from the very beginning. Anyway, unless it's a catastrophe, we can come up with an idea to reuse what is no longer suitable for the recipe we originally wanted to make. Therfore, this is how the Wrong pear tart was born: the base is a gluten-free and egg-free shortcrust pastry that I wanted to use for a specific recipe that I then made all over again in a different way. To avoid throwing away what I would not have used, I thought of making it a base for an improvised tart filled with what I had on hand. This is to tell you that improvised things like "open the fridge and invent" often lead to surprisingly good results. Don't throw anything away! Unless it's a burnt pie, in that case well, of course yes.


I am writing the recipe for the original base, but you can easily replace it with a normal shortcrust pastry (I recommend this recipe for a super crumbly shortcrust pastry) as well as the filling, perhaps using another type of fruit or a spreadable cream.

The shortcrust pastry of this recipe does not roll out with a rolling pin, which is why I could not use it for the initial idea, you can shape the base and edges with your hands (I remind you that it is gluten-free and therefore more difficult to work with). I always recommend using the Gluten Free Nutrifree Shortbread Mix, at the moment it is the best shortbread flour I've ever used and I won't change it until I find a better one (if possible).


However, the tart is very good, to enjoy it at its best I recommend heating it in the microwave for a few seconds.


Happy baking!



Recipe

Download the PDF

Wrong Pear Tart
.pdf
Download PDF • 6.33MB

Preparation time 15 minutes

Baking time 40-50 minutes

Servings 20-22 cm Ø cake tin

Gluten Free


IngredientS


Base

107 gr of sugar

58 gr of butter

254 gr of gluten free flour

125 ml of water

1 pinch of salt


Filling

1 pear

1 tbsp of raisins

6 tbsp of pear, apple and cinnamon jam

Dark chocolate chips q.s.

Brown sugar q.s.



method


FOR THE BASE

1. Dissolve sugar and salt in warm water. In a large bowl add the flour, pour in the sugared water and the butter. Mix well with your hands until you get a homogeneous mixture and form a smooth ball. Wrap the dough in cling film and let it rest for 30 minutes



COMPOSITION

1. With your hands spread 2/3 of the dough inside the cake tin covered with parchment paper forming the base and the edge


2. Spread a few tablespoons of jam on the bottom, raisins and add a pear cut into cubes

3. Cover with more jam and sprinkle with chocolate chips


4. Crumble the rest of the dough on the surface and sprinkle with a little brown sugar. Bake in the oven with fan at 180 ° for 40-50 minutes

63 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti