Cantucci: classici con mandorle - al cacao con pistacchi e nocciole senza glutine


I cantucci o cantuccini, sono tra i biscotti italiani più famosi, parte della tradizione toscana, dalla forma allungata e dal sapore antico e dolce, ottimi a fine pasto accompagnati dal Vin Santo.

Pensate che il cantuccio è il terzo biscotto più famoso al mondo e le sue origini risalgono al 1691 quando se ne trovano le prime tracce tra le pagine del dizionario dell'Accademia della Crusca in cui leggiamo questa testuale citazione: "biscotto a fette, di fior di farina, con zucchero e chiara d'uovo".

Il nome è dovuto alla forma che prendevano dopo essere stati tagliati da un filone di impasto ancora caldo, un taglio diagonale che formava delle fette: un "pezzo di pane", un "angolo", un "canto".

All'inizio erano ancora più semplici di come sono ora, la frutta secca è stata aggiunta molto più avanti, intorno al 1800. Adesso le varianti sono molte, si possono arricchire con nocciole, arachidi, frutta candita, serviti con crema pasticcera, mascarpone o crema inglese.


Per non farmi mancare niente io ho pensato bene di fare, oltre alla versione classica con le mandorle, anche una versione al cacao peraltro senza glutine. Sono venute bene entrambe, personalmente ho preferito di più il cantuccio classico, bello croccante fuori e leggermente morbido dentro, dorato al punto giusto. Si sente la punta di miele che addolcisce ulteriormente il biscotto, ma non da fastidio o, come diciamo noi, non smaga. I cantucci al cacao hanno una consistenza più friabile dovuta sicuramente al fatto che sono senza glutine, però tengono testa a quello classico. Il cacao sta benissimo sia con le nocciole che con i pistacchi. Direi che sono stati approvati tutti e due a pieni voti.


Cantucci in Toscana, tozzetti in Umbria e Lazio o Scroccadenti da noi in Romagna, questi deliziosi biscotti secchi sono sulle tavole di tutta Italia e non solo. Lo scroccadente inzuppato in un bicchiere di Cagnina romagnola è la morte sua, ma io sono di parte.


Buona preparazione!



La ricetta

Scarica la versione PDF

Cantucci tradizionali & Senza glutine al
.
Download • 5.91MB

Tempo di preparazione 30 minuti

Tempo di cottura 50 minuti (25 per preparazione)

Dosi 30 cantucci classici e 18 cantucci al cacao Senza glutine



Ingredienti


Classici con mandorle

2 uova

40 gr di burro morbido

170 gr di zucchero

280 gr di farina

70 gr di mandorle sgusciate non pelate

1/2 cucchiaino di bicarbonato

1 cucchiaio di miele

Scorza di 1 limone non trattato


SENZA GLUTINE al cacao con pistacchi e nocciole

300 gr di Mix per Frolla Nutrifree senza glutine

50 gr di cacao amaro in polvere

150 gr di zucchero

50 gr di burro morbido

2 uova

50 gr di nocciole sgusciate non pelate

50 gr di pistacchi sgusciati non pelati

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di bicarbonato



Procedimento


PER I CANTUCCI CLASSICI ALLE MANDORLE

1. In un mixer frullare uova e zucchero fino a che non saranno chiari e spumosi, unire farina, bicarbonato, miele e scorza del limone, mescolare con l'aiuto di una frusta a mano ottenendo un composto granuloso


2. Aggiungere il burro morbido e le mandorle, impastare con le mani per rendere l'impasto omogeneo, versare tutto su una teglia rivestita di carta da forno e formare uno o due filoni a seconda della grandezza della teglia (io ne ho fatti due)


3. Infornare in forno ventilato a 190° per 20 minuti, sfornare e lasciare riposare per qualche minuto. Tagliare i filoni a fettine diagonali dello spessore di 1 cm circa, rivoltare i biscotti su loro stessi e infornare nuovamente per 5 minuti a 200°. Lasciare raffreddare



PER I CANTUCCI SENZA GLUTINE AL CACAO CON PISTACCHI E NOCCIOLE

1. In un mixer frullare uova e zucchero fino a che non saranno chiari e spumosi, unire farina, bicarbonato, cacao e vanillina, mescolare con l'aiuto di una frusta a mano ottenendo un composto granuloso


2. Aggiungere il burro morbido, i pistacchi, e nocciole e impastare con le mani per rendere l'impasto omogeneo, versare tutto su una teglia rivestita di carta da forno e formare uno o due filoni a seconda della grandezza della teglia


3. Infornare in forno ventilato a 190° per 20 minuti, sfornare e lasciare riposare per qualche minuto. Tagliare i filoni a fettine diagonali dello spessore di 1 cm circa, rivoltare i biscotti su loro stessi e infornare nuovamente per 5 minuti a 200°. Lasciare raffreddare







107 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti